Ramazzini: “Massima collaborazione dai cittadini. Emergenza sanitaria contenuta bene”

“La nostra emergenza a livello sanitario è stata abbastanza contenuta. Ritengo che la scelta, condivisa con il consiglio del Centro Anziani, di chiudere subito la suddetta struttura sia stata molto efficace. Lì c’erano persone potenzialmente a rischio e chiudendolo già a fine febbraio abbiamo impedito che il contagio proliferasse”. Si scorge un po’ di orgoglio nelle parole di Giorgio Giovanni Ramazzini, il sindaco di Pian Camuno, comune che dall’inizio dell’epidemia ha fatto registrare 54 contagi complessivi ma dove, ad oggi, non si segnalano nuove positività da Covid-19 da oltre 15 giorni. Un orgoglio che deriva dalla consapevolezza dell’importanza delle scelte adottate. “I decessi ufficiali per Covid-19 sono stati 4. Attualmente non ci sono più né persone infette né in quarantena”.

Un contributo fondamentale per contenere il contagio è arrivato anche dalla Protezione Civile. “Si sono adoperati giorno e notte – racconta il sindaco – hanno fatto consegne di farmaci non solo ai contagiati, ma anche alle persone che erano semplicemente a rischio.  Sono state consegnate quasi 500 spese solo nei mesi di marzo e aprile. Sempre in collaborazione con la Protezione Civile abbiamo fatto tre volte la consegna delle mascherine porta a porta. Prima con gli ultra 65enni, poi per le famiglie e l’ultima dedicata a tutti i bambini”.

“Da parte dei cittadini abbiamo avuto la massima collaborazione – continua Ramazzini – non si sono mai verificati casi dove qualcuno ha trasgredito a quelle che erano le norme necessarie per restare in sicurezza”. Ma la disponibilità dei cittadini si è spinta anche oltre il semplice rispetto delle regole. “Ho ricevuto chiamate spontanee da parte di qualche ragazzo che voleva rendersi utile per la distribuzione, per esempio, di mascherine e spesa”.

Francesco Moretti

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli