Quando gli eroi sono tra di noi: il disegno di Chiara Bigatti e gli alunni di Darfo 1

Nel momento in cui la pandemia aveva improvvisamente bloccato tutti a casa, relegati dietro ad un computer, una maestra dell’Istituto Comprensivo Darfo 1 chiese ai suoi alunni di terza di fare un disegno. Ma non uno qualunque, bensì il disegno con l’articolo determinativo, il più gettonato nel marzo del 2020: l’arcobaleno con tanto di “andrà tutto bene”. Che poi non sia andato bene per niente, è un altro discorso. Il senso era quello di mettere un po’ di colore sul bianco di quelle giornate surreali, far sentire i bambini più vicini e uniti in un momento tanto complesso.

Denis al suo aggiunge un robot che ricorda quelli degli anni ’80. «Secondo me, è tutto così grave che senza un supereroe non andrà bene» spiega Denis alla sua mamma, Chiara Bigatti, dipendente amministrativa dell’ospedale di Esine. In quei giorni, Chiara era proprio a casa per dei problemi di salute e, un po’ per riempire il tempo e un po’ per esprimere la propria riconoscenza agli operatori sanitari, prese carta e gessetti. Dalle sue mani è nato il disegno che ha superato i confini della Valle per essere mostrato anche al Tg2. Al centro un medico, intorno quattro supereroi. «Ho scelto la figura del dottore, ma ovviamente incarna anche tutte le altre: infermiere, OSS, ASA, tutti, insomma. Volevo che il mio disegno diventasse una sorta di linguaggio universale con il quale comunicare la gratitudine per il lavoro estenuante che stavano svolgendo» commenta l’artista.

Ovviamente non pensava di ottenere questo successo, il suo era un semplice tentativo di fare un piccolo gesto per l’ospedale in cui lavorava. Chiara Bigatti esprime riconoscenza anche nei confronti delle maestre e più in generale dell’Istituto, che ha preso a cuore l’opera e l’ha valorizzata, chiedendo agli alunni di quarta di replicarla.

«Mi ha emozionata vedere come i bambini abbiano reinterpretato il mio pastello» commenta Chiara. L’attività di rielaborazione artistica ha avuto luogo durante il mese di maggio 2021 e gli elaborati sono stati poi appesi al cancello dell’edificio, in modo da poter essere visti da tutti. In occasione dell’ultimo giorno di scuola, gli alunni di quarta riceveranno una spilla raffigurante il disegno di Chiara, omaggio dell’artista stessa.

Tramite l’immagine realizzata con la tecnica del pastello secco, ai bambini è arrivato un messaggio profondo: non tutti i supereroi hanno poteri straordinari o mantelli magici, alcuni sono come noi e tra di noi.

                                           Maria Ducoli

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli