Manuela Bailo

Qualche notizia in più su Manuela Bailo sparita da 13 giorni

Manuela Bailo, 35enne di Nave, scomparsa dalla sua casa da 13 giorni, avrebbe avuto un aperitivo con i colleghi di lavoro venerdì 27 luglio, la sera prima a quella della scomparsa. In questo panorama, sono arrivati anche i risultati sulle indagini tecniche per quanto riguarda le celle telefoniche agganciate per l’ultima volta dal cellulare della ragazza

La Procura sta indagando per capire se i messaggi siano stati scritti realmente da Manuela: sembra però che siano contestati da chi la conosce bene, così come la posizione della cella telefonica da cui sarebbero partiti. Si sta ancora cercando l’auto di Manuela sparita nel nulla, mentre si analizza anche la sua vita privata, con l’ex fidanzato con cui conviveva e un altro uomo, pare sposato, con cui avrebbe avuto una relazione, probabilmente ancora in corso. Quest’ultimo è stato sentito dai carabinieri insieme agli altri parenti e conoscenti, prima che partisse per le vacanze. Nel frattempo la famiglia, affidandosi ai legali, si è trincerata dietro il silenzio stampa chiedendo di non diffondere notizie riservate e che potrebbero compromettere le indagini. Il Giornale di Brescia diffonde la notizia di una persona che dice di aver visto con certezza la 35enne su una panchina in via Milano a Brescia, mentre stava parlando con un uomo calvo, lo stesso che, nel momento in cui attraverso i telegiornali ha scoperto che quella donna era scomparsa, si è attivato per fornire il proprio racconto. I carabinieri valuteranno le sue frasi e i riscontri tramite le immagini riprese dalle telecamere presenti in via Milano.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare