Province: 5,5 mln extra per il trasporto pubblico su gomma

La Regione stanzia risorse per il trasporto pubblico su gomma: in arrivo 5,5 milioni. E a breve 30 milioni per il rinnovo del parco autobus.

Per dare un po’ di ossigeno al trasporto pubblico su gomma, in grande sofferenza a causa dei tagli feroci del Governo, abbiamo stanziato 5,5 milioni di euro extra“. Lo ha fatto sapere l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte al termine dell’incontro con i rappresentanti delle amministrazioni provinciali, dei sindacati e delle aziende del Tpl.

REGIONE SUPPLISCE A CARENZE DEL GOVERNO – “È chiaro che nessuno è mai contento – ha continuato Sorte – ma è insindacabile l’atteggiamento della Regione che, ancora una volta, con grande senso di responsabilità ed equilibrio, supplisce alle carenza di un Governo che sembra essere completamente disinteressato al trasporto pubblico. La Lombardia è l’unica Regione che continua a mettere fondi del proprio bilancio per non far diminuire, o cessare, i servizi di cui i propri cittadini hanno bisogno come l’aria”.

NEL 2016, 25,5 MILIONI EXTRA – “Nel 2016 – ha spiegato l’assessore – sono dunque 25,5 i milioni di euro extra reperiti dal bilancio regionale per non lasciare a piedi chi tutti i giorni si sposta usando il servizio pubblico su gomma. Con l’atto odierno dimostriamo equilibrio aiutando i presidenti di tutte le Province, attraverso le Agenzie del Tpl, a svolgere una funzione fondamentale”.

30 MILIONI PER IL RINNOVO DEL PARCO AUTOBUS – “Nei prossimi giorni – ha concluso Sorte – porteremo in Giunta un provvedimento che stanzia ulteriori 30 milioni di euro, anche questi provenienti dalle casse della Regione, per il rinnovo del parco autobus”.

MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI FONDI – Le risorse saranno erogate alle Agenzie del Tpl che le useranno per gestire il servizio. Saranno ripartite in base alle percorrenze totali degli affidamenti (urbano + extraurbano).

 


Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli