Polizia locale Montichiari

Prostituzione in due appartamenti di Montichiari

Gli agenti della polizia locale di Montichiari sono intervenuti in via Guerzoni nel centro storico e in via Cavallotti dove era stato segnalato un giro di prostituzione da parte di residenti nelle zone interessate.

Una donna residente nel palazzo di Borgosotto in via Guerzoni si era rivolta agli agenti della Polizia locale per un continuo via vai, soprattutto dal pomeriggio alla sera, verso un appartamento che per un anno era rimasto vuoto. Gli agenti, intervenuti sul posto, hanno scoperto che all’ultimo piano dello stabile c’era una 30enne dominicana incinta, al quinto mese di gravidanza, costretta a prostituirsi. Insieme a lei c’era un’altra ragazza connazionale. Le due erano state fatte arrivare a Montichiari da Viterbo tramite un 38enne anche lui dominicano e una 29enne rumena che sono stati denunciati per sfruttamento della prostituzione da parte del sostituto procuratore di Brescia Carlo Pappalardo. L’indagine ha portato a scoprire che i clienti, soprattutto italiani, dovevano mandare un messaggio ai cellulari delle due ragazze per arrivare all’appuntamento parcheggiando dietro il palazzo per non essere notati. In via Cavallotti, invece, in un appartamento preso in affitto e gestito da rumeni, c’era una marocchina proveniente da Rieti che si sarebbe dovuta prostituire in cambio di denaro da dare ai propri sfruttatori. Denunciati i gestori dei due appartamenti che sono stati sequestrati.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nasce il Monopoly in Versione Bergamo

Il Comune di Bergamo ha annunciato attraverso la propria pagina Facebook una collaborazione con il gioco in scatola più famoso del mondo. “Abbiamo concesso l’utilizzo