Anas El Abboubi

Processato a Brescia il foreign fighter di Vobarno

Anas El Abboubi, 25enne di Vobarno, è stato in contatto con Halili El Madhi, il giovane arrestato la scorsa settimana nel Torinese per terrorismo.

E’ quanto emerso nel corso dell’udienza preliminare del processo a carico di El Abboubi, arrestato nell’estate del 2013, scarcerato dal tribunale del Riesame e poi partito per combattere in Siria dove sarebbe morto, anche se del decesso non ci sono prove. E’ nella lista dei foreign fighter ricercati dagli Stati Uniti. La decisione sul rinvio a giudizio sarà presa nel corso dell’udienza del 10 aprile. Intanto il pm Erica Battaglia ha chiesto la condanna a dieci mesi per il computato Radi Hassan, coetaneo di El Abboubi e con il quale aveva visionato dei video riconducibili all’Isis. Il pm ha chiesto l’assoluzione dal reato di addestramento ad attività con finalità di terrorismo e derubricato il ruolo del giovane da promotore a mero partecipe dell’associazione a delinquere con finalità di terrorismo. Da quanto emerge anche nel recente processo, Abboubi avrebbe comunque ricoperto un ruolo importante e la sua presenza sul territorio bresciano ha destato costante attenzione tra gli inquirenti: il suo nome, infatti, riemerge costantemente nelle inchieste legate all’Isis ed ai foreign fighters presenti in italia.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare