Cerca
Close this search box.
Neuropsichiatria-infantile-Brescia

Polo di neuropsichiatria infantile inaugurato presso gli Spedali Civili di Brescia

Gli Spedali Civili di Brescia hanno ospitato la presentazione di due progetti finanziati dalla Regione Lombardia: uno dedicato alla neuropsichiatria infantile in fase di realizzazione e l’altro alla radioterapia già diventato realtà. Il nuovo Polo di neuropsichiatria infantile, interamente finanziato con 13 milioni di euro, rappresenterà un ponte tra ospedale e territorio, fornendo un modello innovativo di percorso unico in regione e nazione. Il Polo sarà un edificio autosufficiente a livello energetico e offrirà nuovi spazi, modalità organizzative e possibilità terapeutiche per le patologie in aumento, in particolare durante la pandemia. Inoltre, è stato presentato il Centro Bresciano per la Radioterapia Guidata da Risonanza magnetica, “Be Smart”, che ospita due novità: Ingenia, un simulatore di risonanza magnetica, e Unity, un’apparecchiatura all’avanguardia che migliorerà il flusso di lavoro e offrirà benefici sia per gli operatori che per i pazienti.

Condividi:

Ultimi Articoli

Luigi Ravasio. Le regole dell’astrazione

Sarà aperta domenica 21 aprile presso la Galleria dell’Accademia Tadini di Lovere (Bg) la mostra “Luigi Ravasio. Le Regole dell’astrazione”. La mostra nasce dalla donazione