Pisogne: la 54enne che ha accoltellato la madre e tentato il suicidio non è in pericolo di vita

La 54enne di Govine di Pisogne, Ivana Laini, che martedì aveva accoltellato la madre nel sonno per poi auto lesionarsi e tentare il suicidio gettandosi dalla finestra dal secondo piano, si trova ancora ricoverata al Niguarda di Milano ma non è in pericolo di vita. Fortunatamente, seppur ferita, neppure la madre rischia la vita. La Gip di Brescia, Elena Stefana, nei confronti della 54enne ha emesso la misura cautelare in carcere per tentato suicidio aggravato, così come chiesto dai carabinieri e dal PM Francesco Carlo Milanesi. La donna sarebbe affetta da problemi psichici mai curati. Tuttavia, per la GIP esiste il rischio di reiterazione del reato e dunque non potrà restare a piede libero: ora è piantonata dai carabinieri in ospedale. Sarà sentita con rogatoria dal GIP per l’interrogatorio di garanzia.

Condividi:

Ultimi Articoli

Bergamo Sposi chiude l'esposizione

Bergamo Sposi chiude l’esposizione

La 26esima edizione di Bergamo Sposi, organizzata da Ecspo in collaborazione con Promoberg e promossa da Promozioni Confesercenti, si è confermata come un punto di