Pisogne: bambina di 10 anni si inabissa nel lago e rischia di annegare, è grave

Paura alla darsena di Pisogne nel pomeriggio di ieri, domenica 26 luglio, dove intorno alle 17 una bimba di 10 anni ha rischiato di annegare mentre si trovava in acqua con altri bambini intenti a giocare. I bagnanti sono stati allertati dalle urla dei compagni di gioco della piccola, spaventati dopo non averla più vista riemergere, e prontamente si sono tuffati in acqua e l’hanno tirata fuori dal lago. In quel momento la piccola risultava essere esanime. Immediata la chiamata al 112 e nel giro di pochissimo l’eliambulanza partita dai Civili di Brescia è giunta sul posto. Precedentemente, due volontari della Croce Rossa che si trovavano in spiaggia per una fortuita coincidenza le avevano già prestato immediato soccorso praticandole il massaggio cardiaco. Il medico proveniente dall’eliambulanza è stato calato direttamente sul posto tramite verricello in modo da potersi occupare della bambina immediatamente. Il cuore della sfortunata ha ripreso a battere ed è stata trasferita in codice rosso all’ospedale di Bergamo. Le sue condizioni sarebbero molto gravi.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

autobus linea

Modifiche di percorso delle linee 3 e 9

Bergamo, 23 ottobre 2020 – ATB comunica che sabato 24 ottobre, in occasione dello svolgimento della partita di calcio “Atalanta-Sampdoria” dalle ore 13:00 alle ore