Pilzone d’Iseo: auto bloccata sui binari, urtata dal treno

Nel primo pomeriggio di ieri, mercoledì 3 febbraio, a Pilzone d’Iseo, un’auto, una BMW, guidata da un ingegnere di Lovere, è rimasta bloccata sui binari mentre le sbarre erano abbassate. Dario Catalini, il proprietario del mezzo, ha fatto in tempo ad uscire dall’abitacolo e segnalare la presenza del suo veicolo al macchinista del treno che stava arrivando da Iseo. Il treno è riuscito a rallentare ma non a fermarsi, finendo per urtare l’auto che comunque è stata colpita in modo non particolarmente violento venendo spinta in avanti per circa un metro e mezzo.

L’incidente è avvenuto al passaggio a livello di Pilzone d’Iseo situato poco dopo l’albergo Araba Fenice, a pochi metri dall’ingresso nella frazione arrivando da Iseo. Il treno, diretto verso la Valle Camonica, era carico di studenti, che sono poi stati trasportati su due autobus messi a disposizione da Ferrovie Nord. Fortunatamente nel tratto in cui è rimasta bloccata la macchina la visibilità è buona e non ci sono curve per almeno un centinaio di metri.

Sul posto sono giunti gli agenti della Polstrada di Iseo, quelli della Polfer di Brescia, i vigili del fuoco, i Carabinieri e un’ambulanza del 118 a scopo precauzionale. La circolazione dei treni è ripresa alle 16.00.

(foto proveniente da Facebook)

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli