Cerca
Close this search box.

Pilzone d’Iseo: auto bloccata sui binari, urtata dal treno

Nel primo pomeriggio di ieri, mercoledì 3 febbraio, a Pilzone d’Iseo, un’auto, una BMW, guidata da un ingegnere di Lovere, è rimasta bloccata sui binari mentre le sbarre erano abbassate. Dario Catalini, il proprietario del mezzo, ha fatto in tempo ad uscire dall’abitacolo e segnalare la presenza del suo veicolo al macchinista del treno che stava arrivando da Iseo. Il treno è riuscito a rallentare ma non a fermarsi, finendo per urtare l’auto che comunque è stata colpita in modo non particolarmente violento venendo spinta in avanti per circa un metro e mezzo.

L’incidente è avvenuto al passaggio a livello di Pilzone d’Iseo situato poco dopo l’albergo Araba Fenice, a pochi metri dall’ingresso nella frazione arrivando da Iseo. Il treno, diretto verso la Valle Camonica, era carico di studenti, che sono poi stati trasportati su due autobus messi a disposizione da Ferrovie Nord. Fortunatamente nel tratto in cui è rimasta bloccata la macchina la visibilità è buona e non ci sono curve per almeno un centinaio di metri.

Sul posto sono giunti gli agenti della Polstrada di Iseo, quelli della Polfer di Brescia, i vigili del fuoco, i Carabinieri e un’ambulanza del 118 a scopo precauzionale. La circolazione dei treni è ripresa alle 16.00.

(foto proveniente da Facebook)

Condividi:

Ultimi Articoli

Luigi Ravasio. Le regole dell’astrazione

Sarà aperta domenica 21 aprile presso la Galleria dell’Accademia Tadini di Lovere (Bg) la mostra “Luigi Ravasio. Le Regole dell’astrazione”. La mostra nasce dalla donazione