Per il Trasporto Pubblico Locale veicoli meno inquinanti

Dalla Regione uno stanziamento di 60.883.953 euro per cofinanziare l’acquisto di circa 190 nuovi bus a basso impatto ambientale da destinare al trasporto pubblico locale e le relative infrastrutture di supporto per gli autobus ad alimentazione alternativa (impianti di distribuzione, infrastrutture di ricarica, ecc.). Lo stanziamento segue quello di 98,7 milioni deliberato a ottobre per l’acquisto di 480 autobus. A questi due recenti finanziamenti si aggiungono ulteriori 92,6 milioni di euro che tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021 sono stati trasferiti alle Agenzie del Trasporto pubblico locale, corrispondenti a una stima di circa 510 autobus che entreranno in servizio da qui al 2026 Mentre i nuovi mezzi finanziati da Regione entrati in funzione dal 2018 a oggi sono circa 880. Garantire nuovi autobus significa migliorare la qualità del servizio offerto e aumentare l’attrattività del trasporto pubblico, con benefici in termini di decongestionamento della rete stradale, minor inquinamento e maggiore sicurezza”.

La ripartizione delle risorse per singolo bacino porterà a Bergamo 7.947.000 euro e a Brescia 10.280.000

Gli autobus devono disporre inoltre di idonee attrezzature e dotazioni per l’accessibilità di persone a ridotta mobilità e fruibilità del servizio di trasporto. Inoltre, devono avere dispositivi per la localizzazione. Richiesti anche videosorveglianza e conteggio dei passeggeri. Infine, devono prevedere la separazione del posto di guida. Questo onde consentire la protezione del conducente e il distanziamento dai passeggeri in fase di salita/discesa dalla porta anteriore del mezzo.

Condividi:

Ultimi Articoli

A Leffe si celebra il Triduo

A Leffe si celebra il Triduo

Arte e fede si fondono in Val Gandino nella tradizione delle Raggiere, che per oltre un mese (a cadenza settimanale nelle varie parrocchie) vengono montate