Parco Vivo, torna l’appuntamento con la magia del Monte Arera

Antiche tradizioni, panorami mozzafiato e il fascino della natura notturna.

Un luglio ricco di emozioni, sapori e panorami mozzafiato, quello di Parco Vivo 2016, la rassegna di appuntamenti estivi pensata dal Parco delle Orobie bergamasche.

Sabato 16 luglio si farà tappa a Schilpario, con la manifestazione “Arte e Sapori”, dove l’associazione turistica Atiesse presenterà la giornata dedicata all’artigianato locale e dei sapori valligiani, con la possibilità di osservare la lavorazione del latte a cura della Latteria Montana di Scalve, assaggiare i prodotti tipici e divertirsi tra gli stand gastronomici e di artigianato locale che coloreranno le vie del paese. (Per informazioni: prolocoschilpario@scalve.it Tel. 0346.55059 www.schilpario.info).

Una tappa che ci avvicina a quella più attesa di ogni estate, dedicata ai cuori degli appassionati di nature montane. Torna, sabato 23 e domenica 24 luglio, l’appuntamento con lo straordinario Monte Arera, uno dei più importanti e suggestivi santuari della biodiversità alpina. In compagnia dei naturalisti del Museo di Scienze Naturali “E. Caffi” di Bergamo, infatti, sarà possibile scoprire le bellezze nascoste del Monte, trascorrendo una serata tra le meravigliose farfalle notturne e una giornata di escursione lungo ilSentiero dei Fiori e delle Farfalle. Un’immersione nella natura ad alto tasso di scientificità, resa ancora più speciale da una cena a base di prodotti tipici ospitata presso il rifugio Capanna 2000 dove si trascorrerà la notte.

Un viaggio, dunque, tutto dedicato ai paesaggi che sarà percorso anche attraverso la Rassegna “Pagine verdi: cultura, colture e natura nel parco”, che inaugura la sua sesta edizione giovedì 21 luglio a Cornalita (S. Giovanni Bianco) con l’incontro “Aneddoti, pettegolezzi e avventure. Storie…scritte su carta” che vedrà protagonista Andrea Vitali.

«Scoprire le Orobie, tra natura, arte e tradizioni centenarie. Il programma pensato per luglio è ricco di emozioni che, siamo certi, riusciranno ancora una volta a sorprendervi. Per questo, speriamo che vogliate partecipare numerosi ai percorsi che abbiamo pensato per voi, per mostrarvi tutte le suggestive bellezze dei nostri territori in modo che possiate a vostro modo farvene promotori» – ha commentato Yvan Caccia, Presidente del Parco delle Orobie Bergamasche.

 


Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

autobus linea

Modifiche di percorso delle linee 3 e 9

Bergamo, 23 ottobre 2020 – ATB comunica che sabato 24 ottobre, in occasione dello svolgimento della partita di calcio “Atalanta-Sampdoria” dalle ore 13:00 alle ore