SUPR

OrioCenter, oltre mille firme contro l’apertura a Natale I lavoratori: «Anche noi abbiamo diritti»


Circa mille persone, ovvero più della metà dei lavoratori della galassia Oriocenter, il centro commerciale di Orio al Serio, ha firmato una petizione con la quale viene chiesto di non aprire il centro commerciale alle porte di Bergamo nei giorni delle festività natalizie. I sindacati riferiscono che la raccolta firme è stata sottoscritta da “quasi 1000 persone, dipendenti dei tanti negozi della galleria, dei ristoranti, dell’ipermercato al suo interno, tutti sorpresi amaramente dalla decisione del Consiglio di amministrazione di aprire 25 e 26 dicembre e 1 gennaio, anche se in alcuni casi la proprietà parla che lavoreranno ‘solo’ cinema e ristorazione”.

“Abbiamo diritto anche noi di festeggiare in famiglia o di concederci giornate di riposo”, evidenziano i lavoratori, soprattutto donne, che hanno fatto partire la raccolta di firme (che Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno da subito sponsorizzato) e che ha incontrato l’adesione di tantissimi colleghi e tanti altri hanno dato la disponibilità a firmare”.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare