Operaio di Marone ricoverato in gravi condizioni per infortunio sul lavoro

Un operaio trentottenne di Marone è ricoverato in gravi condizioni al Civile di Brescia dopo un infortunio sul lavoro. I colleghi sono scesi in sciopero davanti allo stabilimento della Silmet di Torbole Casaglia, azienda che fa parte del gruppo Ghidini, attiva nella laminazione e trafilatura di metalli, dove ieri è avvenuto l’incidente. Stando alle prime ricostruzioni, l’operaio sarebbe rimasto vittima di un incidente a bordo del muletto che stava manovrando. Non è ancora chiara la dinamica precisa ma potrebbe essere stata una manovra errata o lo scontro con un altro mezzo. I presenti hanno subito chiamato i soccorsi e sul posto sono giunte un’automedica, un’ambulanza e una squadra dei Vigili del Fuoco. L’infortunato, che aveva perso conoscenza, è stato rianimato sul posto e trasferito d’urgenza a Brescia. Le sue condizioni sono definite preoccupanti. Nello stabilimento di Torbole Casaglia sono impiegati 170 operai e subito dopo l’incidente, è scattata la protesta con la sospensione del turno notturno.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli