Operaio di Lovere si infortuna gravemente a Ospitaletto

Incidente nella mattinata di ieri nel cantiere dove sta avvenendo la realizzazione del nuovo centro logistico Zust Ambrosetti, a Ospitaletto, dove un operaio 42enne, ucraino e residente a Lovere, è precipitato dal cestello di un carrello elevatore urtato da un pilone prefabbricato che era caduto durante la fase di montaggio. L’operaio è stato immediatamente soccorso e si trova adesso ricoverato in prognosi riservata all’ospedale Civile di Brescia. I Carabinieri di Ospitaletto sono a lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente. Dalle ricostruzioni, l’uomo si trovava su una piattaforma area “a cestello” e stava dando indicazioni ai colleghi che lavoravano da terra, quando uno dei pilastri è improvvisamente caduto, urtando il braccio del carrello elevatore sul quale lavorava l’operaio. L’uomo ha tuttavia avuto la prontezza di saltare e questo gli avrebbe evitato di rimanere schiacciato. L’operaio è sempre rimasto vigile, ma le sue condizioni sono ritenute piuttosto gravi e al suo arrivo in ospedale è stato trasferito in rianimazione.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli