Dolomite Franchi

Operaio 61enne muore nella Dolomite Franchi di Marone

Un’altra morte sul lavoro. A perdere la vita il sessantunenne montisolano Amos Turla, operaio della Dolomite Franchi di Marone che nella serata di ieri, sabato 20 luglio, poco dopo le 19, è deceduto all’interno dell’azienda che produce materiali refrattari per l’industria siderurgica.

Pare che l’incidente sia avvenuto dentro un recinto confinato, nel reparto mattoni che di solito non è accessibile a causa dell’alta pericolosità. Nella medesima area lavora un robot addetto a scaricare mattoni dai carrelli a più piani dopo la cottura nel forno. Dalle prime ricostruzioni la vittima è rimasta schiacciata tra i due carrelli perdendo la vita sul colpo. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e i Carabinieri per i rilievi del caso.

 

Immagine del Giornale di Brescia

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare