Ospedale 2

Fast track al pronto soccorso di Edolo

Tagliare i tempi d’attesa e fornire un servizio migliore agli utenti. Questi sono gli obiettivi del nuovo sistema che la direzione strategica dell’Asst della Valcamonica ha previsto per garantire una migliore efficienza e una maggiore velocità in pronto soccorso a Edolo.

Nelle scorse giornate, il direttore generale in ospedale a Edolo ha presentato il progetto “fast track” (accesso rapido) che verrà attivato a partire da lunedì 2 settembre. Il progetto consiste in un percorso clinico-specialistico facilitato per gli accessi in pronto soccorso che comporterà l’ottimizzazione dei tempi d’attesa e della gestione dei pazienti; il tutto grazie alla sinergia tra il Pronto Soccorso e le unità di Ortopedia-Traumatologia e di Medicina. Nel 2019, per affrontare l’ingente quantitativo di pazienti ci sarà la presenza di un medico aggiuntivo dalle 12 alle 20 tutti i giorni e sarà reso più fluido e organizzato il passaggio dal medico di pronto soccorso all’ortopedia. Altra novità per il nosocomio edolese è l’attivazione di cinque posti letto aggiuntivi per attività di cure sub acute; inoltre è anche in arrivo una nuova ambulanza e da inizio anno sono in corso dei lavori di adeguamento e razionalizzazione del reparto di Radiologia.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli