Non ce l’ha fatta il ventitreenne travolto da una valanga lunedì

Non ce l’ha fatta Nicola Rebussi, il 23enne di Scanzorosciate che lunedì era rimasto da una valanga a Lizzola, in alta Val Seriana. Si è spento ieri all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo. Il giovane si trovava in compagnia di altri due amici verso il passo della Manina, quando arrivati a pochi metri dalla chiesetta che svetta sul culmine della montagna, Nicola, con il suo passaggio, avrebbe involontariamente causato il distacco della neve sotto i propri sci, venendo travolto e precipitando per circa 200 metri in un canalone. Giunti sul posto, i soccorritori avevano estratto il giovane ma avevano subito constatato le sue condizioni disperate. Nicola Rebussi era stato portato in volo al Papa Giovanni in codice rosso ma non si era più ripeso e ieri è il suo cuore ha cessato di battere.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli