Nabila Band: quando la passione abbatte tutti gli ostacoli

La passione per la musica, in fondo, non è altro che passione per la vita. Se poi questa dedizione è condivisa con dei compagni di viaggio, il risultato non può essere che un cocktail vincente. È il caso della Nabila Band, un gruppo di artisti originari tra la Val Borlezza e la Valle Camonica nato due anni fa.

“Anche se precedentemente abbiamo tutti lavorato o collaborato con altre formazioni musicali”, precisa Nabila Castellani.

Un lavoro, appunto. Ma al giorno d’oggi è sempre più difficile affermarsi in ambito artistico. “Trasformarla in lavoro non è stato certo semplice, ma siamo fortunati e abbiamo il sostegno di molte persone che credono in noi”. La formazione è una contaminazione di generi e forse è proprio questo il loro segreto. “Il nostro fisarmonicista è anche compositore, il flautista lavora e collabora anche per prestigiose orchestre a livello nazionale e internazionale, mentre io ho frequentato il CET e studio in conservatorio. Ma nella nostra formazione non manca certo il tocco rock di un chitarrista e un batterista, che da sempre collaborano con altre band locali”.

Con un mercato musicale molto vasto, questo permette alla band di adattarsi a tutte le situazioni. Dalle serate come duo artistico a quelle dove esibirsi come trio. “Cerchiamo di unire la tradizione, quindi il ballo liscio e la musica popolare, alla musica di oggi, inserendo nelle nostre serate anche delle cover dei pezzi più amati della musica italiana e internazionale”.

Si comincia questa sera per San Valentino, in duo acustico al ristorante Naet a Pisogne. Il 27 febbraio, poi, il gruppo si esibirà in diretta tv su “Più Valli TV” per la trasmissione “Un giorno di festa”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nasce il Monopoly in Versione Bergamo

Il Comune di Bergamo ha annunciato attraverso la propria pagina Facebook una collaborazione con il gioco in scatola più famoso del mondo. “Abbiamo concesso l’utilizzo