esalazioni monossido

Muoiono due coniugi intossicati da monossido

Due coniugi valtellinesi, entrambi di 64 anni, L.R. le iniziali del marito, O.B. quelle della moglie, residenti a Tresivio, hanno perso la vita per esalazioni di ossido di carbonio, dovute probabilmente al malfunzionamento di un generatore.

Stavano dormendo nella loro camera, a Malga Palabione, sopra il Passo dell’Aprica, a 1700 metri di quota. Il figlio si è allarmato quando ha visto che non rispondevano al telefono e ha subito chiesto aiuto. Sul posto l’elicottero, i carabinieri, i vigili del fuoco e il Soccorso alpino, stazione di Aprica della VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna del Cnsas. Il medico ha constatato il decesso, le salme sono state trasportate a valle.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di