Cerca
Close this search box.

Maxi evasione di IVA. In carcere sei persone

Una organizzazione internazionale, cui fare riferire una imponente frode dell’Iva che ammonta ad oltre 40 milioni di euro, è stata smantellata dalla Guardia di Finanza che ha tratto in arresto sei persone residenti a Bergamo, Varese, Sesto San Giovanni e  Como. Si tratta di un giro di fatture false tra varie società con sede nei Paesi Bassi. Polonia, Slovacchia e Bulgaria per vendita di materiale informatico ed elettronico a Società di comodo costituite in Italia ed intestate a prestanome nulla tenenti. I prodotti facenti parte di questo giro fraudolento venivano, successivamente, venduti sottocosto a Società italiane ed europee ad un prezzo molto competitivo.

Tutta questa operazione si concludeva con l’evasione del pagamento dell’IVA

Gli Agenti della Guardia di Finanza hanno sequestrato denaro. Gioielli. Auto di lusso e immobili e portato in carcere le sei persone che presto potranno tornare in libertà e riprendere  i loro sporchi affari

Condividi:

Ultimi Articoli

Giovedi si apre la Fiera dei Fiori

Fiori, piante, giardini e installazioni saranno i protagonisti della trentunesima edizione della Fiera dei Fiori in programma da questo giovedì, 25 aprile, a domenica a