Masso in bilico, sfollati in Valle Imagna

Rotolando si è appoggiato a pianta,5 famiglie fatte allontanare.

Cinque famiglie, per un totale di venti persone, sono state sfollate nella notte a Corna Imagna, dove un masso di quattro metri cubi e del peso di dieci tonnellate incombe sulle loro abitazioni. Nella giornata di oggi un’impresa di Olmo al Brembo provvederà a mettere in sicurezza l’area interessata, per poi frantumare il masso e rendere sicuro il versante della montagna. Il masso è appoggiato a una pianta di nocciola con un diametro di soli 30 centimetri.
   

Sul posto i tecnici della Regione, i carabinieri, i vigili del fuoco e la Comunità montana Valle Imagna. La strada antistante le abitazioni è stata inoltre chiusa alla circolazione. L’amministrazione comunale ha messo disposizione delle cinque famiglie l’ostello mentre il parroco, don Paolo Riva, alcune stanze della parrocchia di Corna Imagna.

.


Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli