soccorso alpino ghiaccio

Massima attenzione al ghiaccio in montagna

Le condizioni ambientali che caratterizzano in questo periodo le zone montane delle Orobie bresciane e bergamasche e delle altre valli alpine richiedono ai frequentatori l’adozione di particolari misure di attenzione.

Il delegato della quinta Zona bresciana del Soccorso Alpino PierangeloMazzucchelli sottolinea la particolarità della situazione: «Nei prossimi giorni è previsto in montagna un innalzamento delle temperature. Quindi è necessario scegliere con attenzione i percorsi, evitando ad esempio quelli che transitano lungo versanti con esposizione a nord. Il pericolo è reale: l’errore può capitare anche a persone preparate». In questi giorni il Soccorso alpino lombardo h apotenziato le guardie attive sulle cime triumpline e valsabbine. La raccomandazione finalizzata alla prevenzione del rischi arriva da alcune delegazioni del Soccorso alpino e speleologico lombardo e viene fatta propria anche dalla quinta delegazione bresciana. L’allerta diramato riguarda in particolare le zone prealpine poste a quote medio basse, come in Valtrompia e in Valsabbia. In tali contesti le precipitazioni più recenti non sono state di tipo nevoso, ma in buona parte piovose. Date le temperature rigide di questi ultimi giorni, la pioggia caduta al suolo si è trasformata in lastre di ghiaccio che possono trarre in inganno anche gli escursionisti e gli alpinisti più esperti.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli