Marone, furto nelle scuole: danno quantificato di 15.000 euro

Altro grave episodio presso le scuole di Marone dove, dopo un’episodio simile a luglio, sono state rubate lavagne interattive, videoproiettori, computer, fotocopiatrici e anche delle tastiere dell’aula di musica. Insegnanti e studenti privati di quasi tutta la dotazione didattica. Da cinque delle sei aule sono sparite le lavagne “Lim”, i computer e i videoproiettori che servono al loro funzionamento; 15 pc in totale e persino una fotocopiatrice in segreteria. Da una stima complessiva il danno quantificato è di 15.000 euro. La dirigenza scolastica, con il supporto del Ministero dell’Istruzione, ha già riacquistato il materiale didattico ed ora è in attesa di installarlo, ma si è deciso di non effettuare i lavori finché la scuola non sarà davvero protetta. Con l’Amministrazione comunale si è deciso di sorvegliare la scuola con nuove telecamere e foto trappole. Del caso si stanno occupando i Carabinieri della stazione locale.

 

Condividi:

Ultimi Articoli

Operazione contro traffico di droga in Europa

Operazione contro traffico di droga in Europa

Dalle prime ore della mattinata odierna, il Servizio Centrale d’Investigazione sulla Criminalità Organizzata e il Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Brescia della Guardia di Finanza,