Malegno – Borno si corre dal 26 al 28 maggio

Dopo la conferma delle titolazioni per il Campionato Italiano Velocità Montagna 2023 e per il Trofeo Velocità Montagna Nord 2023, è oggi ufficiale anche la data di svolgimento del 52° Trofeo Vallecamonica.. Dal 26 al 28 maggio tornerà sulle strade della nostra provincia la Malegno-Borno, la storica cronoscalata organizzata dall’Automobile Club Brescia.

Per il terzo anno di seguito il Trofeo Vallecamonica, sarà nel calendario del Campionato Italiano Velocità Montagna, confermandosi nella massima serie della categoria. La gara, che si sviluppa lungo i quasi 9 chilometri dell’ascesa Malegno-Ossimo-Borno, ospiterà il vincitore in carica Simone Faggioli e i migliori piloti del campionato, tutti accumunati dall’ambizione della vittoria del tricolore.

L’evento organizzato dall’Automobile Club Brescia si prepara ad un’altra edizione imperdibile e carica di emozioni. Sui quasi 9 chilometri dell’ascesa Malegno-Ossimo-Borno si  svilupperanno quelle sebsazioni che da sempre contornano la cronoscalata. Il Trofeo Vallecamonica 2023 sarà il quarto appuntamento del calendario CIVM, confermandosi per il terzo anno consecutivo nella massima serie.

Albo d’oro del Trofeo

Il Trofeo Vallecamonica è prima di tutto storia, patrimonio automobilistico. Dalla vittoria di “Noris” nella prima edizione del 1964 gli aneddoti potrebbero riempire libri. L’imbattibilità di Mauro Nesti, per esempio, capace di vincere dieci edizioni della corsa e attualmente ancora il pilota con il maggior numero di vittorie. O la tradizione della famiglia Caffi, con la vittoria che profuma d’impresa ottenuta da Angelo nel 1965 al volante dell’Alfa Romeo Giulia, e le due affermazioni di Alex nel 2005 e 2011 per non parlare della prestazione mostruosa del 2018 con la Porsche 911 GT Cup. Oppure ancora le 35 partenze di Gian Antonio Franzoni, attualmente indiscusso recordman in fatto di partecipazioni.

Oltre ai vincitori, al Trofeo Vallecamonica la grande importanza è riservata ai più veloci. Sul vecchio percorso di 8.600 metri l’imbattibilità rimane quella di Mauro Nesti, che nel 1984 salì in 3’46.00 con la Osella BMW 2000. Il record di manche sull’attuale percorso di 8.800 metri con chicanes appartiene a Simone Faggioli (3’37.64) stabilito nel 2021 alla media di 145.561 km/h.

Ecco i risultati degli ultimi tre anni

2022   Simone FAGGIOLI Norma Bardahl M20 FC    8’04”36

2022  Denny ZARDO Porsche 911 Sc                         10’12”52

2021  Simone FAGGIOLI Norma Bardahl     M20 FC    7’15”78

2020  non disputata

2019   Denny ZARDO    Norma M20 FC                       7’32”38

 

 

 

 

 

 

Condividi:

Ultimi Articoli