Ospedale di Chiari

Licenziata in tronco dottoressa di Chiari

È stata licenziata la dottoressa 50enne, che con l’azienda socio sanitaria della Franciacorta aveva un contratto a tempo indeterminato: L’Asst Franciacorta ha deciso di allontanare la donna che se ne andava in vacanza con i permessi della legge 104.

Per l’azienda e i colleghi dell’ospedale di Chiari lei era a casa ad accudire una parente gravemente malata e invece era in villeggiatura: prima al mare a Palma di Maiorca, poi in montagna a Ponte di Legno. L’Ufficio procedimenti disciplinari dell’Asst franciacortina ha ritenuto il comportamento della medica grave ed è stata decisala sanzione disciplinare del licenziamento senza alcun preavviso. Una scelta questa, secondo Mauro Borelli, direttore generale dell’Asst Franciacorta, arrivata dopo l’istruttoria della commissione incaricata: le verifiche hanno confermato le sospette irregolarità della dottoressa. Due gli episodi contestati ed entrambi risalenti all’estate 2017. I permessi di lavoro retribuiti erano stati chiesti per assistere una zia paterna gravemente malata. La donna però in quei 5 giorni era andata in ferie alle Baleari e poi in alta Valle Camonica. Ora la dottoressa potrebbe impugnare il provvedimento: su di lei pesa anche il rinvio a giudizio deciso a fine giugno dalla GUP Tiziana Gueli che aveva accolto la richiesta della sostituta Procuratore Federica Ceschi. Il processo inizierà il prossimo 13 febbraio: l’Asst Franciacorta si è costituita parte civile.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Arte medievale nelle Alpi

La Società Storica e Antropologica di Valle Camonica organizza il X convegno I.S.T.A. (Incontri per lo Studio dei Territori Alpini) dal titolo “Arte medievale nelle

Uccisa a colpi di martello

Ancora violenza ai danni di una donna bresciana uccisa a martellate. Enzo Galesi 59enne tempo fa aveva avuto una relazione con Elena Casanova di 41