Piscina Paratico

Legambiente ottiene un altro stop a Paratico

A soli dieci giorni dalla sentenza con cui il Tar ha respinto i ricorsi di Legambiente e privati contro l’intervento di trasformazione della ex piscina di Paratico, il Consiglio di Stato ha fermato i cantieri.

I lavori in via Mazzini, ricominciati giovedì 26 luglio dopo quasi due anni di stop, devono essere sospesi nuovamente, fino alla camera di consiglio fissata per il 30 agosto. Sul progetto di trasformazione (l’impianto sportivo, già demolito, farà spazio ad una media struttura di vendita con due unità commerciali, superficie prevista pari a 1300 metri quadri) è piovuta una serie infinita di corsi e ricorsi che – di fatto – hanno paralizzato i lavori.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare