Le terre dei Baschenis, arte e storia nelle Valli Averara e Stabina La presentazione del progetto in Provincia


Mercoledì 31 maggio alle ore 11, nello spazio Viterbi del Palazzo di via Tasso, si terrà una conferenza stampa di presentazione del progetto “Le terre dei Baschenis – Arte e storia nelle valli Averara e Stabina”. Si tratta di una serie di iniziative culturali per far conoscere la famiglia di artisti bergamaschi Baschenis in occasione del 400° anniversario della morte di Evaristo Baschenis, ultimo prestigioso discendente di questa dinastia. 

Il progetto è a cura dell’Associazione Altobrembo, capofila per i sei Comuni delle Valli Averara e Stabina (Averara, Cassiglio, Cusio, Ornica, Santa Brigida, Valtorta), con il sostegno della Provincia di Bergamo e il contributo della Fondazione Bergamasca Onlus e il patrocinio della Comunità Montana Valle Brembana e del Comune di Bergamo (per le iniziative estive), in collaborazione con Centro Storico Culturale Valle Brembana, Centro Museale di Santa Brigida, Gruppo Culturale Santa Brigida, Cooperativa in Cammino, Associazione Guide Giacomo Carrara, Accademia Carrara e Accademia di Belle Arti G. Carrara.

La prima di queste iniziative verrà inaugurata subito dopo la conferenza stampa: una mostra di fotografie che riproducono gli affreschi della produzione artistica dei Baschenis presenti in provincia di Bergamo, e la famosa “Danza macabra” realizzata a Pinzolo (Trento); la mostra resterà esposta sotto il porticato di via Tasso fino al 4 settembre. Saranno presenti: il consigliere provinciale delegato alla Cultura Alberto Vergalli; il dirigente del Settore Welfare, Turismo e Cultura della Provincia Silvano Gherardi; il dirigente della Direzione Cultura e Turismo del Comune di Bergamo Massimo Chizzolini; i sindaci dei Comuni di Santa Brigida, Carluccio Regazzoni, di Cassiglio, Fabio Bordogna, di Averara, Mauro Egman; la direttrice dell’Accademia Carrara Cristina Rodeschini; Giacomo Calvi in rappresentanza del Centro Storico Culturale Valle Brembana; ​Francesco Pedrini, coordinatore Accademia di Belle Arti G. Carrara; la presidente dell’Associazione guide Giacomo Carrara Lucia Patt Pacati; Danila Beato, presidente della Cooperativa In Cammino; Marina Geneletti e Fausto Vaglietti del Gruppo culturale Santa Brigida, coordinatori del progetto. 

 


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Lunghe code sulla Statale 42

Problemi al traffico anche questa mattina nel tratto tra Luzzana e Borgo di Terzo dove si sono registrate lunghe code. Il traffico molto sostenuto è