Cerca
Close this search box.
"Latvian-Italian Cooperation Centre”: firmato a Bergamo l'accordo

“Latvian-Italian Cooperation Centre”: firmato a Bergamo l’accordo

È stato firmato a Bergamo l’accordo Italia-Lettonia per la nascita ufficiale del “Latvian-Italian Cooperation Centre”, organismo internazionale finalizzato a promuovere attività di partnership, ricerca e interscambio culturale tra università, enti, istituzioni e imprese dei due Paesi. La sottoscrizione dell’accordo lunedì 22 maggio 2023 nell’aula consiliare del Rettorato dell’Università degli studi di Bergamo, in via Salvecchio, 19, da parte del rettore della Riga Technical University (RTU) Tālis Juhna, dell’ambasciatore lettone in Italia Solvita Āboltiņa e dell’ambasciatore italiano in Lettonia Alessandro Monti.

Proprio l’Università di Bergamo, oltre a essere testimone della nascita ufficiale del nuovo organismo, sarà la prima università italiana a entrare a far parte del “Latvian-Italian Cooperation Centre”: subito dopo la sottoscrizione dell’accordo internazionale, infatti, il rettore di UniBg Sergio Cavalieri, su mandato del Senato Accademico, ha firmato insieme al rettore della RTU e ai due diplomatici il documento che formalizza l’ingresso dell’ateneo bergamasco nel Centro.
Con questo passo di intensificazione delle relazioni con l’area del Baltico, cresce ulteriormente il piano strategico di internazionalizzazione dell’Università di Bergamo, che può contare oggi su oltre 200 accordi sottoscritti con partner internazionali in 34 Paesi.

Tra gli obiettivi del “Latvian-Italian Cooperation Centre”, la promozione di attività quali erogazione di corsi di lingua italiana e lettone; il coordinamento e facilitazione di tutte le iniziative e programmi di scambio di RTU con università, centri di ricerca italiani, enti e istituzioni; l’organizzazione di attività ed eventi culturali e scientifici volti a favorire i rapporti tra Italia e Lettonia, promuovendo la conoscenza delle rispettive lingue e culture, quali concerti, mostre, proiezioni cinematografiche, conferenze, teatro e danza, spettacoli.

Una collaborazione destinata a coinvolgere nel tempo anche il mondo economico e delle imprese dei due Paesi. Anche in quest’ottica, dopo la firma degli accordi, nel pomeriggio la delegazione lettone è stata accolta al Kilometro Rosso nella sede di Confindustria Bergamo, per una presentazione del tessuto economico e imprenditoriale bergamasco.
La sinergia tra la RTU di Riga e l’Università di Bergamo è consolidata ormai da tempo, a testimonianza di un forte legame tra i due atenei, che trova espressione in iniziative come la Summer School “Non Linear Life”, occasione formativa d’eccellenza con approccio interdisciplinare alle tematiche ingegneristiche legate alla salute, con la partecipazione di studenti da tutta Europa. A questo proposito, tra l’altro, proprio la Riga Technical University possiede uno speciale robot simulatore di movimento ad ampio raggio e personalizzabile, utilizzabile ad esempio per applicazioni mediche quali il monitoraggio dei parametri fisiologici umani, e in altri ambiti di ricerca legati allo sviluppo di simulatori di veicoli finalizzato ad attività di ricerca.

Sempre nell’ottica di potenziare le sinergie tra i due atenei, nei giorni di permanenza a Bergamo la delegazione lettone visiterà il polo di Ingegneria a Dalmine, dove assisterà alla presentazione delle attività di ricerca. Si tornerà a parlare anche di “Non Linear Life School”, scambi di docenti e studenti, Summer School, progetti di ricerca condivisi e dell’intenzione di incrementare le cotutele di dottorato già in atto. Tappa successiva il Dipartimento di lingue, letterature e culture straniere, dove si discuterà, tra l’atro, del corso di “Digital Humanities”, per il quale è prevista una collaborazione con i docenti dell’Università di Riga.

La delegazione lettone a Bergamo è composta da:
Rettore, Prof. Tālis Juhna
Prorettore alla Ricerca, Prof. Gatis Bažbauers
Vice rettore all’internazionalizzazione, Prof. Igors Tipāns
Direttrice dell’Ufficio Trasferimento Tecnologico, Laila Eliņa
Ufficio Cooperazione Internazionale-direttore del centro, Ēriks Badamšins
Ambasciatrice della Lettonia in Italia, Solvita Āboltiņa
Ambasciatore d’Italia a Riga, Alessandro Monti
Hanno accolto la delegazione per UniBg:
Rettore, Sergio Cavalieri
Prorettrice all’internazionalizzazione, Flaminia Nicora
Delegato del Rettore al trasferimento tecnologico, spin-off e rapporti con la Fondazione U4I, Giuseppe Rosace
Delegata all’internazionalizzazione Scuola di Ingegneria, Maria Sole Brioschi
Responsabile Area Didattica e Servizi agli Studenti, Elena Gotti
Per Confindustria Bergamo:
Vicepresidente con delega alla Transizione digitale e Innovazione, Giovanni Fassi

Condividi:

Ultimi Articoli

Giovedi si apre la Fiera dei Fiori

Fiori, piante, giardini e installazioni saranno i protagonisti della trentunesima edizione della Fiera dei Fiori in programma da questo giovedì, 25 aprile, a domenica a