Cerca
Close this search box.

LAGO D’ISEO, PRESENZA SUL FONDALE DI RIFIUTI DA SCARTI DA LAVORAZIONE DI GUARNIZIONI – INVERNICI (FDI): “NECESSARI INTERVENTI E RISORSE PER LA BONIFICA LACUALE”

Il Consigliere Regionale di Fratelli d’Italia, Diego Invernici, torna ad intervenire sul tema dei rifiuti individuati sul fondo del lago di Iseo nel territorio antistante il Comune di Tavernola Bergamasca.
“Occorre procedere alla bonifica del fondale del Lago d’Iseo– ha affermato il consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Diego Invernici – I rifiuti afferiscono a scarto di guarnizioni, in quantitativo significativo e necessitano di un intervento di bonifica ambientale” .
Nel merito sono stati compiuti passi in avanti grazie allo studio dell’indagine ambientale commissionato dall’Autorità del Bacino del Lago d’Iseo, Endine e Moro e finanziato da Regione Lombardia per 85.000 euro, al fine di valutare l’eventuale necessità di procedere alla gestione dei rifiuti e identificare le modalità più idonee a minimizzare i rischi per l’ambiente.
“A tal motivo, – conclude Invernici – ho presentato una interrogazione, a risposta scritta, all’Assessore Regionale all’Ambiente per avere tempistica ed informazioni puntuali sulle future procedure per la bonifica del fondale dagli scarti da lavorazione da guarnizione. Si chiede, inoltre, di conoscere i contenuti dell’indagine ambientale commissionata grazie alle risorse regionali e quali siano le procedure e le azioni che Regione Lombardia intende affrontare. Da ultimo ho chiesto di sapere se l’Assessorato competente ha in dotazione, nel bilancio previsionale di Regione 2024-2026, le risorse economiche per avviare gli interventi necessari per la messa in sicurezza ambientale dell’area lacuale e se si sono avviati i contatti con il Ministero attinente per ottenere fondi governativi”.

Condividi:

Ultimi Articoli

Profumi di Collina

Domenica 26 maggio la Collina del lago sarà teatro della manifestazione «Profumi di Collina – A spasso con Solferino» promossa dalla Pro Loco. La manifestazione