Lago di Endine: conclusi i lavori di sfalcio dei canneti

Terminati i lavori di sfalcio e pulizia dei canneti sul Lago di Endine: si trattava di opere indispensabili nell’ottica di una migliore fruizione turistica. Nell’investimento di 70mila euro, coinvolte la Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi e la Provincia di Bergamo.

Gli sfalci dei canneti sono stati eseguiti dalla società MPL – Manutenzione e Promozione Laghi, con l’uso esclusivo dei propri mezzi, dell’attrezzatura e dei macchinari a propria disposizione (battello, spazzino, biotrituratore, macchina falciatrice). Potati quasi 30mila metri quadrati di canneto: un’operazione che non si vedeva da diversi anni, adesso necessaria, voluta e promossa grazie ad un accordo tra Autorità di Bacino, Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi e PV di Bergamo. Il vicepresidente di AdB, Federico Baiguini, ha spiegato che i Comuni interessati sono quelli di Endine Gaiano, Spinone al Lago, Monasterolo del Castello e Ranzanico. I lavori di manutenzione sono stati eseguiti anche nell’ottica di una migliore fruizione turistica delle sponde del lago.

Già pronti 20mila euro per un altro progetto, con il quale si intende intervenire sulla presenza delle macròfite acquatiche, con un’operazione simile a quella svolta nel 2020 nel basso Lago d’Iseo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Interventi in alta montagna

Durante il servizio di guardia attiva, predisposto durante la manifestazione sportiva Adamello Ultra Trail, ci sono stati diversi interventi e attivazioni per il Soccorso alpino