Carabinieri manerba

Ladri seriali con disturbatori di radiofrequenze

I Carabinieri della Stazione di Manerba del Garda hanno arrestato un uomo e una donna accusati di essere i ladri seriali dalle auto parcheggiate nei pressi di porti e spiagge della zona.

Domenica 20 agosto i Carabinieri sono riusciti ad individuare un’utilitaria, con a bordo la coppia, che usava un metodo tecnologicamente avanzato e, per certi versi ingegnoso, per portare a termine furti dalle auto. I due, infatti, utilizzavano dei trasmettitori radio appositamente tarati per emettere frequenze di disturbo nei confronti dei telecomandi comunemente utilizzati per chiudere le portiere delle autovetture. In questo modo gli ignari proprietari erano convinti di aver chiuso l’auto, che in realtà rimaneva aperta. Senza commettere alcuna effrazione, potevano tranquillamente rovistare all’interno asportando denaro e oggetti vari. Nello specifico in località Porto Torchio si impossessavano di un paio di pantaloni e di un cappello dall’interno di un’autovettura parcheggiata, rovistando all’interno di altro veicolo senza rubare nulla. Ai due sono stati sequestrati anche 3 disturbatori di frequenza del tipo “jammer” e vari attrezzi da scasso. La coppia, sottoposta a giudizio direttissimo presso il Tribunale di Brescia, si è vista convalidava l’arresto con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare