Vivian Maier

La fotografa “ritrovata”, a Cazzano S.Andrea serata su Vivian Maier

Prosegue a Cazzano S.Andrea il ciclo di incontri dedicato ai maestri della fotografia, per approfondirne la tecnica e raccontarne lo spirito critico e creativo. Venerdì 6 aprile alle 20.45 è in programma l’incontro dedicato alla fotografa statunitense Vivian Maier, morta nel 2009. La serata si tiene presso lo studio Simona Lazzarini Photography, una nuova realtà imprenditoriale avviata in Val Gandino da Simona Lazzarini, che alle attività in studio affianca momenti formativi di indubbio livello. Vivian Maier e la sua attività fotografica furono scoperte quasi per caso solo nel 2007, quando John Maloof lavorando ad una ricerca su Chicago, reperì ad un’asta un serie di immagini (addirittura mai sviluppate) scattate negli anni da Vivian, che nella vita era un’umile bambinaia con il vezzo della fotografia. Scattando immagini per strada finì per essere l’antesignana delle “street photos” oggi tanto in voga. Protagonisti degli incontri di Cazzano sono stati e saranno anche gli scatti di James Nachtwey, Steve Mc Curry (incontro a Bergamo il 18 maggio, presso MAG23 in via Don Luigi Palazzolo) e Ferdinando Scianna (22 giugno). Relatore delle serate sarà il fotografo Gaetano Adragna. La rassegna di conferenze gode del patrocinio del Comune di Cazzano S.Andrea e del Distretto de Le Cinque terre della Val Gandino. La serate sono ad invito gratuito e per prenotazioni è possibile inviare una mail all’indirizzo info@simonalazzarini.it o contattare il numero 328.097016

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare