La Croce Blu di Lovere denuncia i parcheggi selvaggi fuori dall’uscita per i mezzi di soccorso

Con un messaggio pubblicato su Facebook, la Croce Blu di Lovere – Onlus iscritta ad ANPAS operativa dal 1984 – ha voluto esprimere il proprio dissenso per una situazione spiacevole protrattasi troppo a lungo nel tempo. Fuori dalla sede, situata in Via del Cantiere 24, l’area riservata all’uscita dei mezzi di soccorso è spesso intasata di veicoli senza autorizzazione.

“Se qualche vostro caro sta male e ha bisogno dell’ambulanza e questa non arriva potrebbe essere perché qualche incivile ha deciso di parcheggiare davanti alla nostra uscita proprio sotto ad un cartello con scritto “uscita mezzi di soccorso” per andare a giocare al Bingo e fare 50 metri a piedi risulta troppo faticoso”. Insomma, non si tratterebbe di un caso isolato ma di qualcosa di recidivo. “Tutte le sere la stessa storia. Ora i mezzi di soccorso partono da lì e il passaggio deve essere lasciato completamente libero. Sono già stati avvisati i vigili e i carabinieri che pattuglieranno la zona.”

Ricordiamo che se a causa di questi parcheggi selvaggi il paziente che sta aspettando l’intervento dei soccorsi dovesse riportare dei danni, oltre alla multa le persone coinvolte dovranno rispondere penalmente delle conseguenze.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli