Iseo: l’oncologia non si deve muovere da qui!

Nonostante tutto, e nonostante le decisioni siano gia state prese, c’è ancora qualcuno che non si arrende. A Iseo, iniziano a spuntare come funghi cartelli plastificati che invocano il mantenimento del settore oncologico all’interno dell’Ospedale locale.

L’Azienda Socio Sanitaria Territoriale di Franciacorta ha gia dichiarato che il “reparto” smetterà totalmente le sue funzioni, e verrà trasferito al nosocomio di Chiari. Qui, l’Oncologia, diverrà un centro specializzato nei trattamenti e nelle cure. A Iseo però c’è qualcuno che non ci sta… Nei mesi scorsi erano state raccolte migliaia di firme, da parte dei volontari, per cercare di far cambiare idea ai vertici dell’Azienda. Lavoro, purtroppo, inutile. La speranza però – come per i malati oncologici – deve essere l’ultima a morire. 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare