Incendio notte

Insegnante trovata morta in casa: uccisa dal fumo?

Insgenante di matematica in pensione del Calini di Brescia trovata morta in casa in pieno centro storico: forse uccisa dal fumo sprigionatosi da un cortocircuito.

Intorno alle 22,30 di sabato 18 giugno nel centro di Brescia nella zona di piazza Loggia si è verificato un incidente domestico mortale: la vittima è Clorinda Fuiano, già insegnante di matematica al liceo scientifico Calini, ora in pensione e che viveva da sola. Il suo corpo era sul letto: dalla finestra della stanza alcuni passanti avevano visto uscire del fumo ed hanno allertato la Polizia locale: quindi sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco e la Polizia di Stato. Stando alle prime indagini seguite ai rilievi effettuati dalla Questura gli inquirenti pensano si sia trattato di un incidente dovuto a un cortocircuito elettrico che ha fatto sprigionare il fumo a causa del quale la povera vittima ha perso conoscenza e non ha potuto fuggire per salvarsi.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli