Cerca
Close this search box.

Iniziato l’anno della cultura

Iniziato l’anno di Bergamo e Brescia 2023 capitali d’Italia.

Con una cerimonia in contemporanea tra le due città si è dato inizio ad un percorso che dovrebbe avere ricadute importanti per un territorio che, due anni fa, all’inizio della pandemia sembrava destinato a non risorgere più colpito al cuore da un male sconosciuto che ha cambiato molte cose nei rapporti tra le comunità e all’interno delle stesse famiglie.

Il Presidente Sergio Mattarella, chiudendo l’incontro da Brescia ha definito questo territorio come un grande giacimento di cultura e quando il virus ha colpito causando migliaia di vittime ha saputo reagire con la  caparbietà che lo contraddistinguono

Ricordando la guerra scoppiata in Ucraina, ha sottolineato che nella costruzione di una base giusta la cultura rappresenta un elemento fondamentale. Senza di essa anche l’animo umano è più brutto e più fragile

 

Condividi:

Ultimi Articoli

VACANZE DI FAMIGLIA SULLA NEVE

Neve ovunque in montagna

La neve scende copiosa sulle nostre montagne: da Foppolo al Pora, da Colere a Montecampione, da Borno a Ponte di Legno; dall’Aprica a Bormio e