Sergio Zanotti

Indagini sul possibile rapimento di un maronese in Siria

Indagini in corso per il caso di Sergio Zanotti, originario di Marone, che da un video pubblicato dal sito russo Newfront sembrerebbe esser prigioniero in Siria da sette mesi (foto: Qui Brescia).

Il video, in rete da una settimana, mostrerebbe il bresciano vestito con una tunica bianca inginocchiato davanti a un uomo con il volto coperto e armato. Zanotti, sempre nel filmato, chiede al governo italiano di intervenire prima della sua eventuale esecuzione, mentre tiene un cartello con una data che parrebbe il 15 novembre 2016. Gli agenti sono al lavoro per capire la veridicità del video, in quanto le condizioni dell’uomo bresciano non sembrano preoccupanti dopo i sette mesi di prigionia. Per ora è stato solo accertato che effettivamente Zanotti è partito per la Turchia alcuni mesi fa, prima che si perdessero le sue tracce.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli