Cerca
Close this search box.

Indagine nazionale di sieroprevalenza, interessata anche la Valle Camonica

L’indagine nazionale di sieroprevalenza Covid-19, promossa dal Ministero della Salute e dall’ISTAT, realizzata in collaborazione con Regione Lombardia, è in corso in questi giorni per valutare la frequenza nella popolazione generale della risposta anticorpale in seguito all’infezione da virus SARS-Cov-2.

I Comuni in cui verrà effettuata l’indagine, estratti dall’ISTAT, nel territorio dell’ATS Montagna sono: Bormio, Castione, Cercino, Chiavenna, Cosio Valtellino, Dazio, Dubino, Mello, Montagna in Valtellina, Morbegno, Poggiridenti, Sondrio, Tolamona, Tirano, Traona, Tresivio, Valfurva, Verceia, Villa di Tirano.

I Comuni interessati dall’indagine in Valle Camonica sono: Artogne, Berzo Inferiore, Bienno, Breno, Darfo Boario Terme, Gianico, Niardo, Ono San Pietro, Pian Camuno, Piancogno, Pisogne, Temù, Vezza d’Oglio.

In questi giorni gli operatori della Croce Rossa stanno contattando i cittadini estratti per invitarli a eseguire il test sierologico. Gli operatori della Croce Rossa fisseranno un appuntamento presso uno dei punti prelievo delle ASST del territorio. In caso di impossibilità a recarsi presso la sede indicata, il prelievo verrà effettuato al domicilio. La partecipazione dei cittadini è volontaria.

Condividi:

Ultimi Articoli

Inaugurata la ciclovia Bergamo – Brescia

Inaugurata oggi pomeriggio, 13 aprile, la ciclovia Bergamo-Brescia: 76 chilometri attraverso 28 comuni delle due province.  Si tratta di un’opera molto attesa soprattutto dagli appassionati

ambulanza montagna.jpg

Investito dalla sua auto muore un 73enne

Investito dalla sua auto, un 73enne di Vertova, Francesco Zucclini, meglio conosciuto come Franco, ex muratore e camionista in pensione,  ha riportato ferite gravissime che