Vigili del fuoco notte

Incendio in un’azienda tessile a Gandino

Incendio nella notte tra mercoledì 20 e giovedì 21 settembre a Gandino in un’azienda tessile: dal cumulo di polvere, residuo di lavorazione dei tessuti, accatastata in zona appartata rispetto ai macchinari, si è sprigionato un forte fumo.

Immediato l’allarme ai Vigili del fuoco, arrivato dalla centrale pochi minuti prima delle 2.00: due squadre, da Gazzaniga e Clusone, sono intervenute prontamente limitando al massimo i danni. Ma il lavoro è stato particolarmente delicato, in quanto gli operatori hanno dovuto dotarsi di atuorespiratori e quindi procedere allo spegnimento con acqua ed allo smassamento di tutto il materiale accatastato. Nelle polveri residue della lavorazione dei tessuti, che vengono estratte dal locale di lavorazione con speciali aspiratori, vi sono anche fibre di vario genere che sono comunque un innesco per il fuoco. Probabilmente si trattava di polveri surriscaldate e accatastate che, con autocombustione interna e processo chimico-fisico, hanno iniziato la combustione senza fiamma, sprigionando un forte e acre fumo. L’allarme è stato lanciato da un sorvegliante e dal proprietario. Al momento in azienda non vi erano dipendenti e la produzione era ferma. Il lavoro di spegnimento, smassamento e messa in sicurezza è terminato attorno alle 4.00. Non vi sono danni a macchinari e attrezzature e l’attivià al mattino ha potuto riprendere regolarmente.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli