In treno senza biglietto né mascherina e con un cane senza museruola. Denunciati

Uno spiacevole evento si è verificato su un treno diretto verso Bergamo. Un controllore si è visto costretto a chiamare la Polizia Locale per via di tre individui saliti sul convoglio sprovvisti di biglietti e mascherine, accompagnati da un cane a sua volta privo di museruola. Alle richieste del controllore di pagare il biglietto e successivamente di scendere dal treno poiché privi dei dispositivi necessari al contenimento del contagio, i trasgressori si sarebbero rifiutati opponendo resistenza. Tra di loro un minorenne. L’accaduto ha provocato un ritardo del treno di oltre 30 minuti e per questa ragione i due maggiorenni sono stati anche denunciati per resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

I dati del virus nella bergamasca

Stando all’ultimo monitoraggio diffuso dall’Ats, dal 19 al 25 gennaio in Bergamasca si sono contati 19.191 nuovi casi, contro i 20.969 della settimana precedente, ossia

Il giorno della memoria

Oggi 27 gennaio è il Giorno della Memoria, istituito per ricordare lo sterminio e la persecuzione del popolo ebraico e dei deportati militari e politici