In atto la quarta ondata

La temuta quarta ondata pare si sia già presa la scena. Stiamo assistendo a un colpo di coda del virus e c’è la preoccupazione  che in Italia arriveremo a 10 mila casi al giorno nel giro di poche settimane». La sanità lombarda è in allerta e si temono 1500 casi entro la metù deò mese di agosto

La crescita della curva epidemica non conosce sosta e con i 661 nuovi positivi rintracciati giovedì 29 luglio in Lombardia si è registrato un 35,4% in più di positivi in sette giorni.

Sono tre i fondamentali parametri da adottare: mantenere le distanze, portare la mascherina e vaccinarsi. Solo adottando comportamenti consigliati si spera di contrastare l’evolversi dei contagi

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di