Oasis di Treviolo.jpg

In 5 rapinano l’Oasis di Treviolo

Cinque persone armate hanno fatto irruzione nella serata di venerdì 18 gennaio alla Oasis di Treviolo per rapinare l’incasso della giornata che opera nel mercato della distribuzione automatica, fornendo diverse realtà delle province di Bergamo, Brescia, Monza e Brianza e Milano.

Probabilmente la banda conosceva benissimo abitudini e orari dei dipendenti, tanto da entrare in azione quando in molti se ne erano già andati. Secondo le prime informazioni, tre dei cinque malviventi sarebbero stati armati di pistola e uno con un bastone: impossibile al momento quantificare l’ammontare del bottino. Pochi minuti di terrore, poi la fuga in auto o a bordo di un furgone, agevolata forse dalla posizione dell’azienda che si trova al confine con Curno e all’imbocco di un ingresso dell’Asse interurbano. Del caso si stanno occupando i carabinieri delle stazioni di Curno e Ponte San Pietro: testimoni riferiscono di una banda mista, con persone dall’accento del sud Italia e altre con accento dell’Est Europa.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare