Il Silter rafforza il percorso di valorizzazione e tutela

Il Silter DOP, storico formaggio delle Comunità Montane della Valle Camonica e del Sebino Bresciano, è uno dei simboli dell’agroalimentare di qualità legato alla vocazione del territorio. La Lombardia, terza regione per impatto economico DOP IGP, vanta 34 prodotti food a Indicazione Geografica – di cui 15 appartenenti al settore formaggi – che valgono un patrimonio da 1,77 miliardi di euro di valore alla produzione. Nel 2020 il Silter DOP ha contribuito con 75 tonnellate di prodotto certificato pari ad un valore di 1 milione di euro, frutto del lavoro di 30 operatori suddivisi tra caseifici a fondo valle, malghe e stagionatori produzione

E’ arrivato  il rinnovo dell’autorizzazione a CSQA Certificazioni per effettuare i controlli sulla filiera certificata della Denominazione di origine protetta Silter. La conferma di CSQA come organismo di certificazione è dettata dalla volontà di rafforzare il percorso di valorizzazione e tutela del prodotto iniziato nel 2015.

Il Silter DOP conferma il valore del portfolio di prodotti DOP IGP certificato da CSQA, che conta ad oggi 69 Indicazioni Geografiche: un dato che sottolinea la volontà di accompagnare sempre di più lo sviluppo delle filiere agroalimentari di qualità, simbolo del made in Italy e della vocazione dei territori.

 

 

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di