3 Copia

Il Museo dei Tasso batte se stesso, quasi 12 mila visitatori nel 2017

Il Museo dei Tasso e della Storia postale di Cornello dei Tasso (Camerata Cornello) batte se stesso. Nel 2017 gli ingressi al sito museale sono stati quasi 12 mila. Esattamente il museo ha totalizzato la bellezza di 11.833 visitatori, quasi 2 mila in più rispetto lo scorso anno.

 La notizia è stata diramata tramite il social network Twitter. “Un grazie di cuore a tutti! – scrive il museo nel suo post –. Grazie a chi è passato a trovarci, a chi ci segue sui social, a chi ha lavorato e collaborato con noi”. Tramite Facebook arriva invece il commento dell’assessore delegato al Turismo Manzoni: “Mi piacerebbe ringraziare ognuno di loro – scrive -. Per il 2018 l’obiettivo è quello di superare il traguardo raggiunto nel 2017. Ce la faremo”.

Il sito museale è tra le maggiori attrattive culturali, storiche nonchè turistiche della valle Brembana. Oltre al Museo dei Tasso, quest’anno sul territorio vallare hanno ottenuto buoni numeri anche le Grotte delle Meraviglie di Zogno (circa 5200 visite); il casinò municipale di San Pellegrino Terme (circa 4900 visite); le miniere di Dossena (oltre 3000 visite); le grotte del Sogno di San Pellegrino Terme (circa 2800 visite).


IL TWEET

[bt_slider uid=”1515754974-5a5895de00dea” target=”_blank” width=”0″ crop=”no” thumbnail_width=”800″ thumbnail_height=”600″ show_title=”no” centered=”yes” arrows=”yes” pagination=”bullet” autoplay=”5000″ speed=”600″][bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/TWEET.JPG” title=”TWEET.JPG” link=”” parent_tag=”slider”][/bt_slider]


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché