I tronchi fossili della Valle di Scalve

Martedì 20 dicembre alle 14:30, al Palazzo Pretorio di Vilminore di Scalve (Bg), si terrà l’inaugurazione dello spazio espositivo «I tronchi fossili di Vilminore di Scalve. La foresta travolta e conservata dai ghiacciai».

L’allestimento è nato dal progetto di ricerca promosso dal Parco delle Orobie Bergamasche, dal Comune di Vilminore di Scalve e dal BIM dell’Oglio, per comprendere il valore dei tronchi fossili nella storia della Valle di Scalve, fornendo così un contributo importante alla conoscenza delle antiche glaciazioni e alle conseguenze da queste prodotte sulla flora bergamasca.

A illustrare lo spazio e i risultati della ricerca, con le interessanti scoperte riguardanti la storia naturale, geologica, ambientale e climatica della Valle di Scalve e delle Alpi, moderati dal dott. Davide Tondini, interverranno:

– Comunità Montana di Scalve e Comune di Vilminore di Scalve, sindaco Pietro Orrù

– Parco delle Orobie Bergamasche, presidente Yvan Caccia

– Consorzio BIM Oglio, Vicepresidente Giovanni Toninelli

– CNR, Gioachino Zenoni, Giovanni Monegato, Cesare Ravazzi

– Università Milano Bicocca, Giovanni Leonelli

L’iniziativa nasce in coerenza con i Centri Parco realizzati nell’ambito di azioni di promozione del turismo sostenibile nei contesti montani di particolare rilevanza naturalistica e paesaggistica. 

                       

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli