suicidio cavalcavia

Gravissimo 27enne buttatosi dal cavalcavia a Brescia

Un bresciano di 27 anni ha tentato il suicidio buttandosi dal cavalcavia di via Volturno, a Brescia, con un volo nel vuoto di parecchi metri terminato sull’asfalto della tangenziale Ovest.

Tutto è accaduto intorno alle 23 di venerdì 8 settembre, quando il giovane avrebbe raggiunto a piedi il cavalcavia. Pochi istanti drammatici, in cui il 27enne avrebbe scavalcato le recinzioni per buttarsi di sotto. A notare per primi il corpo del ragazzo, riverso a terra in un bagno di sangue, sono stati alcuni automobilisti in transito. Immediata la chiamata al 112: sul posto si sono precipitate diverse ambulanze, i medici del 118 hanno prestato i primi soccorsi al 27enne, che nel volo ha violentemente battuto la testa, riportando gravi ferite. E’ stato trasportato d’urgenza al Civile di Brescia, dove si trova ricoverato nel reparto di rianimazione. Le sue condizioni sono disperate e i medici si sono riservati la prognosi. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Sant’Eustacchio. Pare che il giovane soffrisse da tempo di crisi depressive.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare