Gravi danni del maltempo in Bergamasca e sul Sebino

Sulla città di Bergamo e su gran parte del territorio provinciale poco dopo le 6,10 si sono scatenati violentissimi acquazzoni con vento molto forte: abbattuti diversi alberi, volate tegole.

Si parla addirittura di tromba d’aria e della tenuta Sarneghera sul Sebino. A Dalmine una gru è caduta su una casa ed è stata sfiorata la tragedia. Per quanto riguarda il traffico che ci sono stati allagamenti al rondò delle valli sulla strada per la Valle Seriana con automobilisti rimasti con l’auto in panne. Lavoro straordinario anche per i Vigili del fuoco: in azione tutti i distaccamenti e tutti i volontari con rinforzi anche da Lecco e Palazzolo. Alle 11 erano stati già effettuati una sessantina di interventi, che sono aumentati con il passare delle ore e la verifica dei danni, anche perché i codici di intervento di maggiore gravità sono stati rispettati immediatamente. Oltre 120 volontari della Protezione Civile Ana di Bergamo hanno operato divisi in una ventina di squadre. Numerosi anche gli interventi del 118. Si sono registrati ancora disagi alla circolazione ferroviaria su alcune linee lombarde causati dal maltempo: un treno bloccato a Ponte San Pietro in via Sant’Anna per la caduta di un albero. Alla stazione di Bergamo sono stati segnalati maxi ritardi. Il maltempo è arrivato da Lecco e ha investito l’area ovest della Bergamasca, spostandosi quindi verso est. Un nuovo peggioramento è previsto alle 20,30 di questa domenica 31 luglio

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli