elicottero Maddalena

Grave infortunio sul lavoro per un 38enne di Chiari

Un operaio di 38 anni di Chiari è stato ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Santa Chiara di Trento, a causa di un brutto infortunio sul lavoro: sarebbe rimasto schiacciato sotto un escavatore mentre lavorava in un cantiere per la posa delle tubature del metano.

L’infortunio è avvenuto a Pieve di Bono, comune della Valle del Chiese: il 38enne, dipendente di una ditta bresciana, stava effettuando alcuni scavi per la posa del metanodotto insieme ai colleghi: è stato investito dal mezzo usato per scavare, guidato da un altro operaio, che non l’aveva visto. La gamba del 38enne è rimasta schiacciata sotto la macchina operatrice. Immediato l’allarme: sul posto, in pochi minuti, sono giunte un’ambulanza del 118 dei volontari di Storo e una squadra dei Vigili del Fuoco di Pieve di Bono. Viste le gravi condizioni del lavoratore, è stata inviata anche l’eliambulanza, che ha poi trasportato il 38enne all’ospedale di Trento, dove è ricoverato in codice rosso.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli