furto rame cimitero

Furti nei cimiteri franciacortini

Furto di rame e oggetti in ottone e bronzo di arredo funerario questo martedì 14 novembre al cimitero di Gussago, con danni evidenti ad almeno una sessantina di tombe.

I ladri hanno agito di notte e probabilmente hanno scavalcato dal retro del campo santo che confina con i campi. E da lì sono scappati perché sono stati trovati dei vasi, segno evidente della fuga. Ma i ladri non si sono accontentati e hanno rotto anche il marmo di almeno 60 lapidi che sono state così danneggiate. La scena si era già registrata qualche giorno addietro al cimitero di Collebeato dove era stata fatta razzia di statue e vasi in ottone e rame. Sugli episodi indagano i Carabinieri delle stazioni di competenza.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare